Impianti per teleradiocomunicazioni

Cos'è: 

Impianti di teleradiocomunicazioni

Gli impianti di telecomunicazione trasformano un segnale elettrico in energia elettromagnetica irradiata nello spazio (antenne trasmittenti) oppure effettuano la conversione inversa (antenne riceventi). Negli ultimi anni si è assistito a un forte sviluppo di questi sistemi.
La trasmissione può essere di tipo:

  • direttivo, cioè da punto a punto
  • broadcasting, cioè da un punto emittente a molti punti riceventi.

A volte, potenze elevate generate da apparati installati a pochi metri dal suolo possono sottoporre la popolazione che vive nelle vicinanze a esposizioni eccessive.

Ripetitori radiotelevisivi

Sono impianti di tipo broadcasting e spesso hanno potenze superiori al kW. A seconda della loro quota di installazione coprono bacini di utenza che interessano anche intere  province.
Le emittenti radiotelevisive sono perciò le più critiche per l’entità dei campi elettromagnetici e l’esposizione della popolazione.

Ponti radio

Sono impianti di tipo direttivo. Usano antenne paraboliche per inviare il segnale a grandi distanze impiegando potenze in molti casi inferiori al Watt. Spesso hanno grandi dimensioni e un notevole impatto visivo, ma di solito, grazie all’elevata direttività e alle potenze impiegate, non creano problemi per la protezione ambientale e sanitaria.

Stazioni Radio Base (SRB) per la telefonia mobile 

Sono impianti di tipo broadcasting che impiegano potenze di decine di Watt e di solito interessano aree di qualche chilometro. Gli impianti di telefonia cellulare coprono in modo capillare tutto il territorio e assegnano a ogni stazione installata un’area o cella, le cui dimensioni dipendono dalla densità degli utenti. Per questo motivo le SRB sono prevalentemente installate nei centri abitati.
Le antenne delle SRB tradizionali sono generalmente montate su tralicci, sul tetto di edifici o di torri di acquedotto, a un'altezza variabile dai 15 ai 50 metri da terra. Su una stessa struttura possono essere presenti più SRB di diversi gestori (il cosiddetto co-siting).        
In alcune zone dei centri urbani, in genere sulla parete di edifici o all´interno di insegne, vengono installate SRB di piccole dimensioni, al servizio delle microcelle, per garantire la copertura nelle aree a maggior traffico telefonico. Nelle SRB sono spesso presenti parabole per i collegamenti ponti radio al servizio delle stesse SRB.

.:: Copyright© GLOBO srl - C.F. e Partita IVA 02598580161 - All rights reserved ::.

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits