Attività concernenti prodotti audiovisivi

In attuazione di quanto previsto dalla Decreto del Dirigente di Unità Organizzativa 03/05/2016, n. 3809 non è più possibile compilare pratiche sismiche dallo sportello telematico.

Inoltre, a partire dal 27 novembre, non sarà più possibile inviare le pratiche sismiche in fase di compilazione.

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

AudiovisiviPer attività concernenti prodotti audiovisivi si intendono le attività, svolte ai fini di lucro, di produzione, duplicazione, riproduzione, vendita e noleggio o cessione a qualsiasi titolo di (articolo 75-bis del Regio Decreto 18/06/1931, n. 773 "Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza"):

  • nastri
  • dischi
  • videocassette
  • musicassette
  • altri supporti contenenti fonogrammi o videogrammi di opere cinematografiche o audiovisive o sequenze di immagini in movimento.
Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

Per svolgere l'attività è necessario presentare apposita comunicazione alla Questura come previsto dall'articolo 75-bis del Regio Decreto 18/06/1931, n. 773 "Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza".

La documentazione necessario per svolgere l'attività deve essere trasmessa al SUAP come previsto dalla Sezione I, Tabella A del Decreto Legislativo 25/11/2016, n. 222. Sarà il SUAP a trasmettere la documentazione alla Questura.

Per ulteriori informazioni, consulta il sito della Polizia di Stato.

Domande e comunicazioni
Documentazione necessaria alla presentazione dell'istanza.
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello telematico
Iter del procedimento: 

La documentazione deve essere trasmessa al SUAP, che la trasmette in modalità telematica alla Questura per l'avvio del procedimento amministrativo (Sezione I, Tabella A del Decreto Legislativo 25/11/2016, n. 222).

.:: Copyright© GLOBO srl - C.F. e Partita IVA 02598580161 - All rights reserved ::.

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits